mercoledì 26 febbraio 2014

Il nostro secondo matrimonio nona parte

Io e Claudio ci siamo proprio sposati due volte!
La prima, quella in chiesa con annessi e connessi, del 17 settembre 1973, non viene registrata in Comune per una dispensa concessa del Vescovo. Diversamente Claudio sarebbe dovuto partire per il servizio militare. Alla nascita di Silvio lui lo riconosce ma io risulto essere una ragazza madre.
Il mese successivo alla sua laurea, il 28 agosto 1975 ci sposiamo civilmente a Villorba e decidiamo con chi vogliamo festeggiare. Gli amici più intimi e Silvio partecipano alla cerimonia.
Non ci sono fiori e non c'è nemmeno la musica, ma noi siamo felici e tanto basta.
Riusciamo addirittura ad offrire un pranzo al ristorante ai nostri pochissimi invitati!

Naturalmente siamo stati fotografi di noi stessi.......Claudio col borsello.....la manina di Silvio nella sua mano....stesse camicie, fatte fare su misura.....

Che seri!
A destra Toti in giacca elegante.......Tito invece viene a farmi da testimone coi jeans nuovi comprati per l'occasione, senza accorgersi che gli resta l'etichetta col prezzo sulla tasca posteriore......

Dietro di me Carla, la mia amica del cuore per tanti anni, lei è la testimone per Claudio



 L'ultima firma e siamo sposati anche per la legge.
E fuori non manca il riso



Noi con i nostri testimoni, Tito naturalmente è il mio, e Carla è di Claudio

Nel pomeriggio, a casa dei miei genitori, ci viene offerto un piccolo rinfresco per finire la giornata e Silvio, da perfetto gentiluomo, accompagna la bimba di Carla, Maria Novella, a fare due passi in giardino.......

e le offre un fiore.....che amori....!

4 commenti:

  1. Cara Giancarla, questi racconti mi affascinano!!!
    le foto poi completano la mia gioia di vedervi felici.
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. siete davvero speciali! persino due matrimoni! sai che ti seguo con interesse, tanto che l'altro ieri ero passata di qua per assicurarmi di non essermi persa un post :o)

    RispondiElimina
  3. Giancarla, tu eri bellissima ma oggi sei ancora meglio.
    Sono già riconoscibili la tua eleganza innata, la tua grazia.
    Invece Claudio, che è ancora un uomo prestante ... posso dirti: ma quanto era figo ?!?!? :)
    Ci credo che foste così innamorati.
    Ed è evidente che lo siete ancora !!

    RispondiElimina
  4. quanto amore traspare da questi tuoi racconti e tutti e due molto belli, il figlio... ancora di piu'

    RispondiElimina