venerdì 31 gennaio 2014

Scatole impolverate, vecchi album....ricordi.......quinta parte anni 1968-1972



Finalmente arrivano gli anni delle superiori, nel '68 vengo iscritta all'Istituto di Ragioneria Riccati di Treviso e mi si apre un mondo nuovo........sono gli anni delle occupazioni studentesche, delle manifestazioni, degli scioperi....un fermento che attraversa tutte le scuole d'Italia e quasi tutti gli studenti si sentono coinvolti e quasi in dovere di partecipare alle assemblee d'istituto e di scioperare. Ancora mi domando quanti di noi sapessero esattamente per cosa protestavano......
Erano anche gli anni dei primi festini!!! Di pomeriggio, in casa di amici sempre, con un giradischi e un po' di penombra....ci si accontentava di poco e ci si divertiva un sacco!
Un giorno tornando da scuola in autobus, vedo un ragazzo che mi fa trattenere il fiato........ancora non lo so, ma un paio d'anni dopo lo conoscerò.....
Si chiama Claudio Soldati, frequenta il Collegio Navale Morosini di Venezia e quando lo vedo è in uniforme e con la mantella! Bello come il sole!






A febbraio del '70 nasce Federica, la mia prima cuginetta, un'emozione meravigliosa, adoravo i bambini e lei era una bambolina!
Io e Federica
A Jesolo estate 69 o 70

Solighetto 1970 con Tito Possamai, uno dei miei amici più cari, sempre!
Casa mia, a Fontane di Villorba.

E' il 3 gennaio 1971 che conosco Claudio, quello che diventerà mio marito l'anno successivo. Proprio ad uno dei famosi festini, a casa sua tra l'altro (invitata da suo fratello, mio coetaneo), lo vedo e mi innamoro.
Lui era universitario e stava a Ferrara, ma durante i fine settimana ci si frequenta. Viene a conoscere mamma e papà e la cosa si fa velocemente molto seria per tutti e due.
Il 25 aprile 1972 compio 18 anni, sono incinta ma lo sappiamo solo noi due e i miei genitori mi organizzano una festa degna di una principessa, con tanto di camerieri e aragoste per tutti.


7 commenti:

  1. Grande Giancarla, non mi perdo una puntata! Mitica....
    Un salutone

    RispondiElimina
  2. Cara Giancarla, una carrellata di ricordi, questo è vita!!! complimenti cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Mai pensato di scivere un libro? Come si fa a resistere all'uniforme, quella del Morosini poi!!
    Sai che io abitavo a Treviso proprio di fronte al Riccati?! Sono più piccola di te di alcuni anni, ma probabilmente avrai conosciuto il preside Baio che era il papà di una delle mie amichette :o) Alla prossima puntata

    RispondiElimina
  4. che bello....grazie per condividere questi ricordi con noi,un abbraccio Lory

    RispondiElimina
  5. Che belli questi ricordi Giancarla! E bellissimi anche voi due, come attori di film, stupendi!

    RispondiElimina
  6. Ma...ma...ma...quanto era bello Claudio?!? Un attore del cinema!!!!
    Bacioni, ci sentiamo presto cara!
    Maria Grazia

    RispondiElimina