domenica 5 maggio 2013

Primo approccio a Malta - Cap. II

"Claudio, ho visto una serie di telefilms girati in un posto bellissimo, mi sono documentata ed ho scoperto che è Malta. Andiamo a vederla?"
Così è cominciata l'avventura!
Era più o meno gennaio 2012......vedevo quei paesaggi selvaggi, quel mare meraviglioso, quelle coste incredibili, quei paesini senza tempo.......e la guida a sinistra! Sapevo bene che non poteva essere l'Inghilterra, ma non immaginavo certo che si trattasse di quell'isoletta a sud della Sicilia che avevo sempre sentito nominare ma che non mi aveva mai nemmeno incuriosita.
Il tempo di leggere qualche notizia su Google, decidere quale poteva essere un buon periodo per farci un giro ed eravamo già pronti....biglietti aerei a prezzi assolutamente contenuti della Ryanair con partenza da Treviso l'11 aprile e ritorno il 16.
5 giorni, 5 giorni che, ancora non lo sapevo, avrebbero cambiato la mia vita..............
L'aeroporto di Luqa a Malta
Pensandoci ora mi viene da sorridere...Claudio aveva prenotato un hotel in una zona poco "nobile" dell'isola, a nord ovest, in un paesino di nome Mellieha. 
Mellieha e la baia di Ghadira
La scelta era stata dettata dal fatto che si trattava di un 4 stelle che proprio in quei giorni aveva una promozione piuttosto interessante.... ancora non sapevamo che proprio lì, a Mellieha, avremmo deciso di fermarci !!! Ad ogni modo, arrivando nel bellissimo aeroporto internazionale di Malta, tre cose mi colpirono subito, il caldo, il colore del cielo e la pulizia. C'era un autista che ci aspettava per portarci a destinazione, durante il tragitto vedevo questi paesaggi e queste cittadine scorrere lungo la strada, mi ricordava molto la Puglia ed al tempo stesso la Tunisia, forse per la mancanza di colori nelle costruzioni, i tetti a terrazza e la pietra che viene usata per costruire qualsiasi edificio. Ero un po' scettica tutto sommato....o più probabilmente non sapevo che cosa aspettarmi.
La nostra visita era cominciata alla Cattedrale ed al Santuario della Madonna di Mellieha che sorgono proprio nella piazza del paese......

La Cattedrale vista di lato
La Cattedrale di fronte

Il cortile del Santuario della Madonna
 Io ho un rapporto molto conflittuale con la religione, ancor di più con il clero, ma l'emozione che ho provato entrando nel cortile interno del Santuario è indescrivibile....una sorta di rispetto misto a soggezione, una stretta al cuore che non mi ha lasciato che dopo la nostra uscita da lì...difficile da raccontare.
Ci siamo poi mossi con i mezzi pubblici, gli autobus, numerosissimi che raggiungono qualsiasi angolo dell'isola. La prima tappa è stata Valletta, la capitale.
Entrando a Valletta
 Alla prossima puntata....

5 commenti:

  1. Bello, bello ... attendo il seguito!
    Perché alla fine non raccogli tutto e fai un bel libro?
    Un salutone

    RispondiElimina
  2. Cara Giancarla, che belle foto ci fai vedere, io non sono mai stato a Malta, ma vedendo queste foto mi viene una voglia matta di andare! Ma ce sempre quel ma! peccato che forse il tempo dei grandi viaggi è passato. Ciao e divertiti cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Che posto carino. Le tue puntate mi incuriosiscono sempre più. A scriverci un libro ci penserei sul serio. A presto

    RispondiElimina
  4. Una meta che prima o poi riuscirò a vedere e..sicuramente so già dove alloggiare e a chi chiedere info su questa meravigliosa isola!!!
    Un bacio.

    RispondiElimina
  5. Ciao Giancarla cara, bellissimi posti, bellissime foto, ottima scelta!
    Chissà...forse il prossimo viaggio lo dedicheremo a Malta, mi hai incuriosita.

    Un abbraccione grande grande

    RispondiElimina